loading ...

Concorso nazionale del teatro dialettale - "Stefano Fait" - Teatro dei Filodrammatici "Gino Coseri" Laives - Ore 20:45

 

 

                                     

 

              ORGANIZZAZIONE:      

Inizio spettacoli ore 20:45

 

ABBONAMENTO:

Abbonamento n. 9 spettacoli                           € 70,00

Abbonamento ridotto n. 9 spettacoli              € 50,00

Biglietto singolo spettacolo                         € 9,00

Biglietto ridotto                                                € 7,00

* Riduzione per ragazzi < 12 anni, anziani > 65 anni, soci UILT, gruppi organizzati, circoli ecc. solo per abbonamenti ed un minimo di n. 10.

ACQUISTO E PREVENDITA BIGLIETTI PRESSO:

- FILODRAMMATICA DI LAIVES, Via Pietralba 37 dal lunedì al venerdi dalle ore 9:00 alle ore 12:00

- BERGER, negozio Fiori, Via Kennedy 131, Laives (BZ) Tel. 0471 954218

PER ULTERIORI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI TELEFONICHE:

- FILODRAMMATICA DI LAIVES, via Pietralba 37, 39055 Laives (BZ) tel. 0471 952650 (segr.tel.) fax 0471 953582, cell. 366 6606396.

Organizzazione: Loris Frazza, tel. 366 6606396

PRENOTAZIONE BIGLIETTI ONLINE:

WWW.TEATROFILOLAIVES.IT - INFO@TEATROFILOLAIVES.IT

é possibile inviare una e-mail specificando il numero di posti e per quale spettacolo si desidera effettuare la prenotazione. Per conferma riceverai una e-mail con l'attribuzione del posto a teatro e con questa dovrai ritirare il biglietto la sera dello spettacolo alla cassa entro le ore 20:30 (dopo tale ora le prenotazioni si intendono disdette).

I POSTI IN ABBONAMENTO SARANNO NUMERATI E VERRANNO RISERVATI FINO ALLE ORE 20.45

patrocinato da: Ministero dei Beni e Attività Culturali, Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige - Autonome Provinz Bozen Sudtirol, Comune di Laives - Gemeide Leifers, Comunità Comprensoriale Oltradige Bassa Atesina, Co.F.As. Compagnie Filodrammatiche Associate Trento, U.I.L.T. Unione Italiana Libero Teatro.

CENE CON DELITTO (Fuori Abbonamento) c/o Hotel Ideal di Laives

 

 

 

Qui Bassa Atesina - 21.09.2012

GIURIA 2012/2013 – STEFANO FAIT

1.  Francesco Comina: giornalista, scrittore – Presidente del Centro per la Pace di Bolzano

2.  Carlo Dal Rì: attore giovane della Filodrammatica di Laives

3.  Fulvio Dal Rì: attore e Vicepresidente della Filodrammatica di Laives

4.  Bruno De Bortoli: attore e Presidente della Filodrammatica di Laives

5.  Roby De Tomas: regista della Filodrammatica di Laives

6.  Emilio Insolvibile: musicista, segretario della Filodrammatica di Laives e coordinatore della Giuria Stefano Fait

7.  Fernanda Martinelli: attrice e regista teatrale

8.  Alessio Oss Emer: musicista, architetto, progettista teatrale

 

 

 

 

 

 

 

 
















Elenco date
Data Commedia Compagnia File Dettagli
12-10-2012

IL BURBERO BENEFICO

due atti di Carlo Goldoni

Regia di Carlo Persi

La Compagnia Di Teatro La Bautta Fulvio Saoner - Venezia

download file dettagli spettacolo

IL BURBERO BENEFICO

 

Geronte ha due nipoti, Leandro sposato con Costanza e la sedicenne Anzoleta innamorata segretamente di Menegheto. Geronte decide di darla in moglie  all’amico Nobil Homo Canal, signore attempato e maturo che, quando sente la proposta, è tentato di rinunciare, ma per Geronte è tutto inutile, ormai ha deciso. N.H.Canal acconsente ad una condizione: Anzoleta deve essere d’accordo.

Fra una serie e l’altra di equivoci si arriva al finale: la vita può riprendere a scorrere trascinando con se le solite cose e le solite occupazioni, così che Geronte  può ritornare a giocare la sua partita a scacchi con N.H. Canal, interrotta proprio all’inizio della commedia.

 

26-10-2012

STORIA DI UN UOMO

due atti tratti da "Mistero Buffo" di Dario Fo e canzoni dalla "Buona Novella" di Fabrizio De Andrè.

regia di Lina Lisciotto

Il Piccolo Teatro Pineta di Laives (BZ)

download file dettagli spettacolo

STORIA DI UN UOMO

 

Questo spettacolo nasce ispirandosi a due grandi artisti italiani: Dario Fo e Fabrizio De Andrè.

Dal celeberrimo “Mistero Buffo” di Fo, sono stati scelti i quadri riguardanti la vita di Gesù, messi in scena come un Gioco di Popolo, dalla “Buona Novella” di De Andrè, sono tratte delle canzoni cantate e suonate dal vivo.

Gli interpreti recitano la loro parte nella lingua o vernacolo a loro più congeniale; troviamo dunque personaggi che recitano in romanesco, in napoletano, in solandro, in trentino ed in lingua italiana.

https://www.facebook.com/photo.php?v=382892805120471

09-11-2012

CASA DI FRONTIERA

due atti commedia di Gianfranco Imparato

regia di Guglielmo Marino

La Compagnia Teatrale "Gli Ignoti" di Napoli

download file dettagli spettacolo

CASA DI FRONTIERA

 

Era il 1993 quando Gianfelice Imparato scriveva “Casa di frontiera”. L’autore voleva solo divertire ironizzando su futuri scenari impensabili e irrealizzabili?   O intendeva lanciare un grido d’allarme per quello che sarebbe potuto accadere? A distanza di un ventennio Casa di frontiera è testo di grande attualità: gli scenari “impensabili e irrealizzabili” sono sempre più vicini! In Italia si torna a parlare di “secessione”, cresce l’intolleranza verso le “diversità” in genere. Il grido d’allarme non è più per quello che potrebbe accadere, ma per quello che sta accadendo! Ma è possibile? Dobbiamo veramente rassegnarci a che tutto ciò accada?.. O possiamo ancora “risvegliarci” e sperare in un mondo più giusto e solidale?

23-11-2012

L'USEL DEL MARASCIAL

due atti di Loredana Cont. Commedia brillante tradotta in dialetto veronese da Igino Dalle Vedove.

regia di Ermanno Regattieri

ECCEZIONALMENTE AL TEATRO DELLE MUSE DI PINETA DI LAIVES

Il Teatro dell'Attorchio di Cavaion Veronese (VR)

download file dettagli spettacolo

 L'USEL DEL MARASCIAL


Che cosa succede se per sbaglio si investe con l’auto un fagiano che attraversa

imprevedibilmente la strada? Niente, direte voi, se non fosse che quel

fagiano appartiene al maresciallo dei carabinieri, ma che, soprattutto, non è

per niente un fagiano! E quindi, si sa, il segreto diventa sempre più difficile da

mantenere, anche perché il paese è piccolo, la gente mormora e… il maresciallo

indaga!

Chiedetelo a Serafina, perpetua pettegola, chiedetelo a Lidia, la regina della casa, costantemente in discussione con il marito Silvio, produttore abusivo della “graspa pi bona che ghe!” e mamma di Renzo, ingenuo rampollo in carriera politica e portaborse di Umberto, abile politico in procinto di elezioni.

Chiedetelo alla sorella di Silvio, la Costanza, maldestra neo patentata o a sua figlia Paola, morosa del brigadiere Zeffirino ai comandi del Maresciallo della locale stazione dei carabinieri.

Come nelle più classiche commedie popolari, fra alti e bassi tutto si risolverà

con un lieto fine, dove si evidenzieranno le umane debolezze anche fra le persone

più integerrime, dove una serie di equivoci, con battute incalzanti e di grande effetto come è nello stile dell’autrice, cattureranno l’interesse dello spettatore in un crescendo  genuino divertimento.

14-12-2012

SI SLANCIAN NEL CIELO

nuovo spettacolo di e con Lucio Gardin

Lucio Gardin


FUORI CONCORSO


download file dettagli spettacolo

Si slancian nel cielo     di Lucio Gardin


Un po’ tutti, almeno una volta nella vita, hanno sentito il bisogno di fuggire dallo stress quotidiano, sognando luoghi remoti dalle atmosfere magiche, lontano da tutto e da tutti. Ma non è il numero di chilometri percorsi che rende speciale un posto; a chi vive in Trentino Alto Adige, ad esempio, basta guardarsi intorno e scegliere un sentiero da percorrere per trovare questa magia e scoprire che le montagne sono tutt’altro che disabitate …….

11-01-2013

GEMELLAGGIO CO LA LUGANEGA (OVVERO CIUIGA)

due atti commedia brillante di Loredana Cont

regia di Loredana Cont

L'Associazione Teatrale Dolomiti di San Lorenzo in Banale (TN)

download file dettagli spettacolo

GEMELLAGGIO CON LA LUGANEGA (Ovvero Ciuiga)

La vita a San Lorenzo scorre tranquilla tra i pettegolezzi da bar e le lamentele delle donne. L’approssimarsi delle elezioni amministrative, dinamizza l’atmosfera e nella piazza del Paese compaiono come per magia dei professionisti della politica. Le discussioni di alta politica ed i comizi, coinvolgono i paesani nella battaglia elettorale, in cui il candidato del Paese è affiancato da uno smaliziato senatore che propone un improbabile gemellaggio.

Dopo tangentopoli, vallettopoli e calciopoli, state per assistere a “luganegopoli”!

25-01-2013

LA VISITA DELLA VECCHIA SIGNORA

due atti commedia grottesca di Friedrich Duerrenmatt

regia di Roby De Tomas

La Filodrammatica di Laives


FUORI CONCORSO

download file dettagli spettacolo

LA VISITA DELLA VECCHIA SIGNORA

 2 atti   -  di Friedrich  Dűrrenmatt  -   traduzione di Aloisio Rendi

Con “La visita della vecchia signora” commedia tragica, lo scrittore Dűrrenmatt, conquistò i palcoscenici di mezzo mondo e diede vita a una delle sue più singolari figure femminili, Claire Zachanassian, donna dal fascino perverso e malvagio, ma anche la donna più ricca del mondo.

Dietro la multimilionaria, che ha fatto fortuna con numerosi matrimoni, si celava un tempo la povera fanciulla Kläri Wäscher sedotta ed abbandonata da Alfred III. Questa favola grottesca, prende avvio dal ritorno della vecchia Claire al luogo natio, la cittadina di Gűllen, un agglomerato svizzero di inettitudini e frustrazioni piccolo-borghesi. Accompagnata dal settimo marito, da due eunuchi e da una temibile pantera, Claire è ossessionata da un unico pensiero: vendicarsi di Alfred III. Ma il compito spetta ai suoi concittadini, a cui ha promesso una ricompensa favolosa.

Anche il paese più quieto e onesto non sa sottrarsi all’insidia del denaro, anche le coscienze più probe si induriscono nell’egoismo sino ad accettare l’assassinio.

Commedia dell’inautentico, questa piece indaga, con straniante gusto per il paradosso e la provocazione, sulla corruttibilità dell’uomo, la manipolazione del consenso ed il rapporto fra morale e violenza.

per  info   vedi   www.teatrofilolaives.it

08-02-2013

TUTTA COLPA DI MOANA

due atti scritti e diretti da Sasà Girolamo Palumbo

ECCEZIONALMENTE AL TEATRO DELLE MUSE DI PINETA DI LAIVES

A.C.I.S. Il Sipario di Napoli

download file dettagli spettacolo

TUTTA COLPA DI MOANA

 

Quando si dice che i sogni possono diventare realtà…. Immaginiamo un gruppo di studenti che vivono sotto lo stesso tetto. Per ammazzare il tempo, ad uno di loro, viene la brillante idea di fare una seduta spiritica ed invocare l’anima della sua amata porno star, Moana Pozzi. Uno dei componenti è contrario e non vuole assolutamente prendere parte a questa seduta perché avverte il pericolo. Il resto del gruppo però, riesce a convincerlo e durante la seduta qualcosa non và per i l verso giusto. Quindi è meglio che i sogni restino dei sogni? O che diventino realtà? Basta andare a teatro per scoprirlo….

22-02-2013

ALLEGRE STORIE DE ALGERI, ANCOI E DOMAN

di e con Antonia Dalpiaz, Alessio Di Caro, Piergiorgio Lunelli e Lino Roccabruna

al termine Serata di premiazione concorso

Il Gruppo POE.MUS. di Trento


FUORI CONCORSO

download file dettagli spettacolo

Lo spettacolo che il Gruppo POE.MUS. propone, offre un viaggio nella cultura popolare trentina, sia attraverso la musica ed il canto, che la poesia ed il teatro. La finalità è quella di divertire andando ad attingere ad un patrimonio ricchissimo che vede in prima fila autori di grosso spessore che hanno raccontato il Trentino con sensibilità, arguzia ed ironia. Ed ecco allora pagine di antichi detti, filastrocche e pezzi teatrali, proposti in un mix di sorriso e di rievocazione di un passato che non è nostalgico, ma conferma di un patrimonio prezioso a cui attingere ed avvicinare la gente e la storia trentina con affetto e simpatia.